Home Natura

Natura

Quando la neve abbandona la montagna di Colere, un’esplosione di rara bellezza vegetale avvolge tutta la parete Nord della Presolana, collegandosi al verde della Valle e delle montagne vicine.

D’estate Colere vuol dire soprattutto “montagna da vivere” in tutti i suoi aspetti. Il trekking sui sentieri tradizionali e su quello delle Orobie, l’arrampicata, l’incombente bellezza dello spigolo nord, la scoperta degli alpeggi. A questo e molto altro ancora Colere ha dato completezza con attività più tradizionali, quali il tennis, il ciclismo, le sagre, e le tranquille passeggiate.

Per chi volesse fermarsi a mangiare un panino o fare una grigliata immerso nella natura, sono presenti sul territorio di Colere due aree pic-nic, una in località Carbonera, all’esterno del Museo delle miniere “Zanalbert” e l’altra nella verde pineta in località Pian di Vione, entrambe sono attrezzate con tavoli, panchine e barbeque.

Durante  la stagione estiva la Pro Loco di Colere gestisce il servizio di noleggio biciclette per adulti e bambini, con prezzi accessibili a tutti per una pedalata in paese o un giro in Valle di Scalve, inoltre potrete trovare presso l’ufficio anchei permessi per la raccolta dei funghi.